DALLA CADUTA AL TRIONFO NASCENTE

In una stanza di 1.000 piedi quadrati, James McNeal Architecture & Design (JMAD) può immergerti in alcune delle sue più grandi imprese nel passato, presente e futuro attraverso la tecnologia della realtà virtuale in anticipo sui tempi. Due esempi: la casa del molo a Orono e quello che il team ha soprannominato “lo Speck” a Deephaven.

Che ci crediate o no, nessuno dei due è stato ancora creato, ma entrambi mostrano solo ciò che l’azienda può fare. Meglio ancora, questi rendering più grandi della vita consentono ai futuri proprietari di andare in giro e aggiungere le proprie specifiche e personalizzazioni per quando danno vita alle case.

La casa del Molo
Qui, la pendenza del lotto Orono crea una splendida vista sulle zone umide e la foresta, ma elimina anche la maggior parte dello spazio esterno per il paesaggio. La soluzione di JMAD? Fai spazio dal nulla con un cantilever di 45 piedi. Per arrivarci, una porta a ghigliottina di vetro di 10 piedi si solleva verso l’alto. Ma per vedere la vista dal punto più lontano, bisogna scivolare nella piscina poco profonda e riscaldata dal sole.

Il resto della casa è formata con grandi masse di pietra accuratamente posizionati avvolti in vetro, e l’intera struttura è in bilico 6 piedi da terra. Mentre il team di progettazione di quattro persone (composto dal fondatore e architetto principale di JMAD James McNeal e dai colleghi Angela DeCoux, Robert Hull e Pamela Cariveau) ha disegnato la casa per vantarsi di una pianta aperta, piccoli dettagli come intradossi mantengono il flusso della casa definito.

” Si tratta di 360 gradi di spazi composti, e ci si sente meglio quando si sta muovendo attraverso la casa perché tutto ha un equilibrio, ” McNeal dice. “Non abbiamo il tipico paesaggio di un cortile,ma ci sono sicuramente molti spazi per i bambini. In realtà, molto di più, a causa della giocosità della terra. Sei piu ‘ nel bosco. Sei piu ‘ una famiglia svizzera tipo Robinson.”

Dettagli casa
Luogo: Orono
Camere da letto: 5
Bagni: 5
Stile: Moderno, sostenibile pietra pier
granello
Il terreno era altrettanto impegnativo a Deephaven, ma JMAD concettualizzato un ponte di vetro chiuso che serve non solo come parte dello spazio abitativo principale, ma anche come la sporgenza di una zona di intrattenimento all’aperto. E, a differenza dell’altra casa, il team ha evidenziato il terreno in pendenza seguendo il grado—creando una cascata e uno spazio di intrattenimento al piano di sotto anche circondato da vetro.

L’unico vero punto di ingresso è vicino al garage, ma McNeal e la compagnia lo hanno elevato con un’impiallacciatura di pietra e una corte di ritorno con gradini bassi che si increspano dall’ingresso in vetro della casa. Quando si entra in casa, pietra grigia, pavimenti in legno e una scala galleggiante giustappongono finestre di vetro dal pavimento al soffitto con vista sulle verdeggianti zone umide. E, se siete alla ricerca di aria più fresca, semplicemente pop fino al giardino sul tetto.

” La terra è ciò che chiamiamo un sacco dormiente”, dice McNeal. “È un pezzo di terra prezioso, ma nessuno vuole comprarlo se nessuno può metterci una casa. Vogliamo mostrare alle persone che lavorando con proprietà come queste, è possibile creare un’architettura molto più interessante e spazi migliori.”

E la tecnologia della realtà virtuale rende possibile fare proprio questo.

Dettagli casa
Luogo: Deephaven
Camere da letto: 3
Bagni: 3
Stile: Moderno, sostenibile, organico, elegante, artistico

Lascia un commento