Torna a Butser Antica fattoria

A metà aprile, CA ha viaggiato a Butser Ancient Farm nell’Hampshire – la nostra prima visita in loco del 2021! – per conoscere le novità del centro di archeologia sperimentale recentemente riaperto. Il sito ha appena svelato una casa neolitica ricostruita immersiva, oltre a una nuova offerta online innovativa per condividere la ricerca del team in modo più ampio. Rapporti di Carly Hilts.

All’interno della casa neolitica, le fiamme scoppiettano dolcemente nel focolare, riempiendo lo spazio ad alto picco di luce tremolante e il dolce odore di woodsmoke. Le panche drappeggiate in pelle di animale offrono un comodo posto intorno al fuoco, mentre i tipici articoli per la casa come mestoli di legno, ciotole e utensili in pietra si trovano comodamente a portata di mano. Questa scena atmosferica viene dai giorni nostri, tuttavia, la struttura preistorica è in realtà l’ultimo degli edifici ricostruiti immersivi di Butser Ancient Farm, e il suo design si basa sui resti di una casa vecchia di quasi 6.000 anni scavata dall’archeologia del Wessex otto anni fa.

Il periodo neolitico è quando si ritiene che le comunità di cacciatori-raccoglitori si siano stabilite per coltivare la terra, addomesticare gli animali e creare case durature, ma le tracce fisiche delle strutture che componevano questi insediamenti si trovano raramente in Gran Bretagna. La scoperta di un gruppo di quattro case neolitiche durante le indagini di Wessex Archaeology in un sito di cava CEMEX UK vicino a Horton nel Berkshire è stata, quindi, davvero eccezionale (vedi CA 292). Questi edifici sopravvissero solo come impronte rettangolari che conservavano un paio di disegni molto diversi: due erano più piccoli, i loro contorni scelti in post-fori, mentre gli altri due erano più grandi, creazioni più elaborate che combinavano postholes con trincee di fondazione che potrebbero aver tenuto travi o assi verticali, e conservando suggerimenti di una sorta di divisione interna.

Il più grande di questi,’ Horton 2′, è stato ora ricreato a Butser Antica Fattoria – un sito archeologico sperimentale immerso nel South Downs, che ha riaperto al pubblico a metà aprile. Ha sostituito un predecessore basato sul longhouse neolitico trovato a Llandygai (vedi CA 203 e 306), che aveva raggiunto la fine della sua vita lavorativa. Il personale e i volontari della Fattoria hanno lavorato a stretto contatto con Wessex Archaeology in tutti gli aspetti della progettazione e della costruzione della casa per garantire che rifletta l’archeologia nel modo più accurato possibile. Il risultato è un’imponente struttura trapezoidale di 15m per 7.5m, con una doppia porta situata verso un’estremità della sua parete meridionale. Fedele ai resti scavati, la sua cornice è dominata da sei grandi pali-uno in ogni angolo, con le travi rimanenti che dividono lo spazio interno in due camere e aiutano a sostenere il tetto.

La presenza di così pochi posti in un edificio così grande posto piuttosto la sfida architettonica per la squadra, Butser archeologo Claire Walton ha detto CA durante la nostra visita al sito, in particolare come nessun aspetto fuori terra della Horton house era sopravvissuto per indicare come dovrebbe apparire. La ricostruzione risultante è quindi solo una interpretazione di ciò che potrebbe essere stato al di sopra del contorno originale, ma si basa, per quanto possibile, su prove scavate, combinate con dati ambientali dal sito e ulteriori dettagli basati su informazioni provenienti da altri siti.

Lascia un commento